Memorie dal Sottosuolo

DAL 19 AL 21 OTTOBRE 2018

Memorie dal Sottosuolo

di Fëdor Dostoevskij

Adattamento e regia Giuseppe Argirò

con Edoardo Siravo, Fabrizio Bordignon, Silvia Siravo

L’uomo del sottosuolo è un uomo malato, respinto dalla brutalità della vita sociale, relegato ai margini di ogni possibile esistenza. Il personaggio ben rappresenta il disagio dell’uomo moderno che cede all’inettitudine e all’impotenza dell’anima. Un uomo senza redenzione, a cui non resta altra possibilità se non tormentare vittime più indifese di lui. La sua abiezione lo porterà a incontrare una giovane prostituta in una sera di neve bagnata. Nel concitato dialogo con la ragazza affioreranno i temi dostoevskiani: le lacerazioni della coscienza, la voluttà del dolore, l’espiazione. La parte oscura dell’essere umano domina su ogni cosa, l’inconscio emerge con prepotenza e determina ogni atto. Una vita sprecata, corrotta può tuttavia offrire una speranza: prendere coscienza di se stessi cercando senza paura la verità.

giovedì, venerdì e sabato ore 21.00
domenica ore 17.30