Le Troiane

DAL 1 AL 10 MARZO 2019

Le Troiane

di Seneca

Drammaturgia e regia Giuseppe Argirò

con Renato Campese, Cinzia Maccagnano, Maria Cristina Fioretti, Maurizio Palladino, Silvia Falabella e Filippo Velardi

Le Troiane costituiscono l’espressione migliore del talento drammatico di Seneca. L’autore latino si emancipa dal modello euripideo, rappresentando con maggiore decisione l’orrore del conflitto sullo sfondo della città distrutta. Protagonisti della tragedia sono i vinti: le donne troiane, testimoni di un eccidio etnico e culturale, simboleggiano la parte più vulnerabile della società, colpita senza pietà dalla guerra, da ogni forma di conflitto. Troia, infatti, potrebbe essere oggi qualsiasi città del Medio Oriente, basti pensare alla bellissima zona dell’antica città romana di Palmira devastata dalle orde barbariche del terrorismo islamico. La scrittura di Seneca ci ricorda che nessuno di noi ha la coscienza pulita e il silenzio complice è il peggiore dei misfatti.

venerdì e sabato ore 21.00
domenica ore 17.30